Alpinismo


Per gli scalatori

  • Condividi
    contenuti
aggiungi alla guida

Per praticare l'alpinismo servono solo del tempo e un po’ di allenamento: in compenso la regione turistica della Wipptal premierà le vostre fatiche con panorami mozzafiato sulle Alpi dello Stubai e sulle Prealpi del Tux, una quiete da sogno nelle valli laterali incontaminate e aria frizzante di montagna a volontà.

La rete di sentieri offre 500 km di itinerari ben segnalati, che spaziano dalle tranquille passeggiate alle escursioni impegnative alla conquista di vette impervie. Quando ci si arma di bastoncini e scarponi per affrontare le elevate vette della Wipptal non mancheranno percorsi sempre vari a ogni livello di difficoltà, tra cime solitarie e una natura incontaminata.

Nella regione della Wipptal vi sono alcune montagne davvero speciali, come il Blaser a Trins, il monte più ricco di fiori delle Alpi, l'Olperer a Schmirn, la vetta principale delle Prealpi del Tux, il Serles a Matrei, chiamato non a caso "l'altare del Tirolo" e il Lizumer Reckner, le cui rocce scure lo rendono una vera rarità.

Nella valle vi sono anche numerosi rifugi con possibilità di pernottamento, che consentono di suddividere gli itinerari più impegnativi in due tappe. Non mancano inoltre i tour alpinistici di più giorni da un rifugio all'altro: ne è un esempio il giro dei rifugi della Gschnitztal, che permette di percorrere l'intera valle in 7 giorni. Su richiesta, in alcune parti si organizza perfino un servizio di trasporto degli zaini. I villaggi dell'alpinismo di St. Jodok, Schmirn e Vals sono il punto di partenza dell'amatissimo giro Peter Habeler, un itinerario di 6 giorni attorno al massiccio dell'Olperer.

Qui sono disponibili diversi consigli e proposte di tour.